Buone pratiche

,

Nel Comune piemontese di Rosignano Monferrato, provincia di Alessandria, nel dal 2010 è presente un impianto geotermico con palizzata energetica utilizzato per riscaldamento, raffrescamento e produzione di acqua calda sanitaria di una villa unifamiliare.

,

Il Comune di Guiglia in Provincia di Modena è un esempio di territorio in cui si è deciso negli anni di realizzare installazioni proprio in quelle aree ormai in disuso quali ex cave, aree industriali, discariche, ecc.

,

La Società Teleriscaldamento – Cogenerazione Valtellina Valchiavenna Valcamonica nata nel 1997 e costituita ad oggi da oltre 300 soci gestisce 3 centrali di teleriscaldamento e/o per la produzione di energia elettrica.

,

Il caseificio Nuova Sarda Industria Casearia presente dal 1936 nel Comune di San Nicolo’ D’arcidano (OR) racconta una storia di qualità agroalimentare e innovazione. Ogni anno, l’Azienda lavora 4 milioni di litri di latte ovi-caprino. Il valore dell’eco-sostenibilità è stato pienamente accolto tra i principi ispiratori della filosofia aziendale. Credendo nella salvaguardia dell’ambiente e cosciente dell’importanza per l’agricoltura della protezione degli equilibri climatici, l’azienda ha investito nel potenziale strategico liberato dalle tecnologie energetiche da fonte rinnovabile e pulita.

,

Nel Comune di Zumpano (CS) la sede della Omnia Energia, ESCo del Sud Italia nata nel 2002 e specializzata nella vendita di energia elettrica, impianti fotovoltaici e servizi di efficienza energetica, dimostra come lo scegliere

,

Nel Comune di Lagosanto, poco più di 5.000 abitanti in provincia di Ferrara, al fine di garantire risparmio economico per la collettività e attenzione all’ambiente, l’amministrazione comunale ha deciso di installare una caldaia da 300 kW alimentata a biomassa per riscaldare, attraverso una rete di teleriscaldamento lunga poco più di 300 metri, la palestra comunale, le scuole media ed elementare e il Municipio.

,

Nel Comune di Malegno in provincia di Brescia circa 25 anni fa risultò necessario un rifacimento della rete. Fu così che si pensò per la prima volta di inserire una turbina che sfruttasse il salto dell’acqua dalla sorgente di Santa Cristina nel comune di Lozio, realizzando un impianto idroelettrico con vasche di accumulo sullo scarico della stessa.

,

Una centrale micro-idroelettrica con una turbina a vite di Archimede di oltre 2,7 metri di diametro è il progetto partito nell’estate del 2011 e realizzato nella frazione di Sant’Alberto nel Comune di Zero Branco (TV). La turbina, operando su un dislivello di 1 metro e 70, con una potenza massima di 38 kW è in grado di produrre 178 MWh annui.

,

Un’innovativa abitazione presente nel Comune di Monsano (AN) è stata resa energeticamente autosufficiente ed autonoma dalla tradizionale fornitura di energia, sia elettrica che termica grazie ad un mix di fonti rinnovabili composto da pannelli solari termici, due impianti solari fotovoltaici rispettivamente da 2,1 integrato con elettrotegole e 8,2 kW

,

Il pastificio Sgambaro negli anni ’60 si espande con l’apertura dello stabilimento a Castello di Godego (TV), affiancando l’attività molitoria a quella della pastificazione, e, successivamente, la costruzione di un impianto di stoccaggio in Puglia, che permette un rapporto diretto con gli agricoltori per ottenere la migliore varietà di grano e assicura il controllo di filiera