Buone pratiche

,

Lo scorso 11 marzo 2022 in occasione di M’illumino di meno, la giornata dedicata al risparmio energetico e agli stili di vita sostenibili, è stata ufficializzata l’attivazione del Residence Cicogna, la comunità energetica condominiale di Paderno, frazione di Ponzano Veneto in provincia di Treviso.

,

A Bolzano, in Via Aslago, ci sono cinque edifici unicamente dedicati all’edilizia sociale, di totale proprietà comunale. Le palazzine in questione sono state costruite negli anni ’50 del secolo scorso e non sono mai state oggetto di risanamento completo nel corso dei decenni.  Proprio per questa caratteristica sono stati incluse nel progetto Europeo FP7 “Sinfonia – Città a basse emissioni di CO2 per una migliore qualità della vita”.

,

Nel Comune di Gallese, paese di quasi tremila abitanti in provincia di Viterbo, ad aprile 2022 è stata inaugurata la “Comunità Energetica Rinnovabile Gallese” su iniziativa della Fondazione di partecipazione “Bio-distretto della Via Amerina e delle Forre” e il coinvolgimento di cinque privati cittadini.

,

Blufi, piccolo Comune di circa 900 abitanti nell’entroterra palermitano, è il primo del Parco delle Madonie ad aver avviato una Comunità Energetica Rinnovabile. L’iniziativa è stata promossa dall’Amministrazione comunale con il supporto di Sovisma, l’Agenzia di sviluppo locale delle Madonie, ed Enel X come partner tecnico. La comunità energetica di Blufi si è costituita nella forma legale di associazione non riconosciuta con il nome di “Blue Green Energy”.

,

La “CER Comunità Collinare del Friuli – San Daniele 1” è la prima Comunità Energetica Rinnovabile nata nel contesto del progetto di area vasta RECOCER – Regia Coordinata dei processi di costituzione di Comunità Energetiche Rinnovabili – della Comunità Collinare del Friuli.

,

In Umbria, precisamente nella località Cerrone del Comune di Gubbio, la transizione energetica si fa collettivamente dal basso. Qui, infatti, è stata installata una turbina eolica da 900 kW di potenza, alta circa 76 metri, grazie al contributo economico dei soci sovventori di ènostra, la Cooperativa Energetica promotrice dell’iniziativa

,

Recuperare il 100% dei materiali che compongono i pannelli solari fotovoltaici non è più fantascienza.

,

A gennaio 2022 è nata “CERossini”, la prima Comunità Energetica Rinnovabile della Regione Marche. Promotore dell’iniziativa l’Amministrazione di Montelabbate, Comune di circa 7.000 abitanti nella provincia di Pesaro e Urbino, che ha presentato il progetto alla cittadinanza nel corso dell’estate 2021 con l’obiettivo di creare una coalizione di utenti uniti dallo scopo di autoprodurre, consumare e gestire energia.

,

L’Amministrazione di Sortino, Comune di circa 9.000 abitanti in provincia di Siracusa e vicino a Ferla, sede della prima comunità energetica siciliana, ha stanziato 70.000 euro di fondi pubblici, assegnati ai sensi della Legge n.126 del 13 ottobre 2020 e del Decreto del Ministero dell’Interno dell’11 novembre 2020, per l’efficientamento energetico del Centro Sociale Giovanile di Via Aldo Moro e la creazione di una comunità energetica.

,

L’associazione che riunisce i soci della comunità energetica di Turano si è data un bellissimo nome, “Solisca”, dal femminile di sole, quando si è costituita lo scorso novembre 2021, per iniziativa del Sindaco del Comune di Turano Lodigiano.