RE(Y), Retail efficiency Venezia

SHARE
, / 0
RE(Y), Retail efficiency Venezia

Retail Efficiency Venezia è il primo progetto, in fase di sviluppo, di riqualificazione energetica che vede protagonista il centro commerciale La Piazza, nato 25 anni fa a Venezia. In particolare, grazie ad un’operazione di equity crowdfunding promossa attraverso la piattaforma Ecomill, il progetto si propone la riqualificazione energetica dell’intera struttura, non solo grazie a sistemi di isolamento e di efficientamento dei consumi, come nel comparto dell’illuminazione, che verrà sostituita con sistemi a led garantendo un risparmio di energia elettrica di 40,3 MWh annui , ma anche grazie alla sostituzione delle due caldaie a gas con una pompa di calore da 240 kW e all’installazione sul tetto dell’edificio e sulle pensiline dei parcheggi di un impianto fotovoltaico da 240 kWp in grado di produrre circa 312 MWh/anno di energia e di garantire una copertura di fabbi
sogno energetico del 57%,considerando che, a lavori terminati, il fabbisogno energetico della struttura sarà di circa 546 MWh all’anno. Verranno installate anche colonnine per la ricarica delle auto elettriche. L’intervento farà ottenere all’edificio anche la certificazione LEED O&M, la prima per un centro commerciale in Italia e garantirà una riduzione di CO2 pari a 213 tonnellate all’anno e,grazie alla pompa di calore, un risparmio di 60.667 Smc di gas all’anno. Si sostituiranno anche le coperture dell’edificio, al fine di migliorare l’isolamento termico, e le gronde e pluviali per l’evacuazione dell’acqua piovana. Evoluzione del progetto, nato come opera di riqualificazione energetica, è lo sviluppo della comunità energetica che sta coinvolgendo gli stessi esercenti del centro commerciale che, grazie al solare fotovoltaico e ai sistemi di accumulo, diventeranno autoproduttori di energia. Infatti,grazie alla partnership con Regalgrid Europe è stato sviluppato un software che elabora, in tempo reale, i dati energetici trasmessi dall’impianto di produzione fotovoltaico e ripartisce l’energia generata tra i carichi all’interno della comunità energetica, gestendo in modo intelligente la potenza disponibile e massimizzando l’autoconsumo collettivo, permettendo ai prosumer il controllo totale, libero e diretto, dell’intero sistema energetico, rendendo tutti i partecipanti attivi e consapevoli.