Saint-Julien -Montdenis

SHARE
, / 0

Il sindaco di Saint-Julien -Montdenis, Marc Tournabien, pensava all’autonomia energetica già da molto tempo (negli anni ’90 ). Quando è stato eletto nel 2008, ha trasformato la sua idea in realtà, attraverso l’uso delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica. Nelle regioni di montagna, le stazioni sciistiche rappresentano un luogo di incontro tra i diversi modi di vivere della popolazione locale e quella urbana. Ed è proprio questa differenza culturale che ha portato modifiche positive: la popolazione locale considera le nuove tecnologie normali e di uso comune. Inoltre il Sindaco Marc Tournabien è divenuto un entusiasta promotore della fibra ottica con l’obiettivo di rilanciare l’economia locale e il turismo.
Negli ultimi anni, sono stati realizzati un impianto idroelettrico da 2 MW e diversi impianti solari fotovoltaici. In questo modo la produzione locale di energia elettrica supera del 150% il fabbisogno totale del Comune. Grazie a questi ultimi impianti, l’intera associazione di comuni Coeur de Maurienne è alimentata con energia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili. Oggi il Comune sta affrontando una nuova sfida: quella del dispacciamento.
Due i progetti in corso: smart metering combinato con la gestione del carico e lo stoccaggio decentrato attraverso batterie. Come è stato possibile realizzare tutte queste cose in un piccolo Comune di montagna? Attraverso la condivisione di competenze pubbliche e private, convogliate in SOREA. Ovvero una piccola azienda, nata nel 2007, che raccoglie intorno a se, tutti i servizi municipali tra cui lo sviluppo degli impianti da fonti rinnovabili.
Gli abitanti di Saint Julien Montdenis hanno accolto con favore l’arrivo delle fonti rinnovabili: molti di loro infatti hanno installato pannelli solari termici e caldaie a biomassa per soddisfare il proprio fabbisogno energetico termico. Questo Comune infatti è all’avanguardia nel settore energetico, rispetto ai territori circostanti, come Saint-Jean-de-Maurienne, che però al momento non ha ancora definito una strategia in materia di energia. L’esempio di Saint-Julien -Montdenis sarà essere una forza trainante per l’intero territorio sulla strada della piena autonomia energetica per il futuro!

 

Leggi anche…

Saint-Julien-Montdenis unisce le forze con le aziende locali per entrare in azione

Leave a Reply

Your email address will not be published.

19 − 4 =