Cooperativa di Comunità di Melpignano

SHARE
, / 0

Nel Comune di Melpignano (LE), piccola realtà con meno di 5.000 abitanti, grazie alla volontà dei cittadini e della stessa Amministrazione è nata la “Cooperativa di Comunità”, una nuova infrastruttura sociale nel territorio. Le “Cooperative di Comunità” sono strutture, giuridicamente costituite, aperte alla partecipazione di tutti i cittadini e degli operatori economici che assumono il ruolo di “strumento comunitario condiviso per lo sviluppo della qualità di vita delle comunità”. La peculiarità, della Coop di Comunità di Melpignano, primo esperimento del genere in Italia di società cooperativa, a responsabilità limitata, è quella di essere costituita da soci-cittadini-utenti, con l’obbiettivo iniziale di realizzare una rete diffusa di impianti fotovoltaici sui tetti di case, aziende e edifici pubblici. I 146 Soci-cittadini, tra cui il Comune, hanno potuto installare 179,67 kW di impianti fotovoltaici distribuiti tra 33 impianti solari, soddisfacendo quasi totalmente il fabbisogno energetico elettrico di altrettante famiglie. L’investimento, di circa 400 mila euro, ha permesso non solo un risparmio economico importante per le famiglie ma anche lo sviluppo di un’economia locale virtuosa grazie all’utilizzo delle risorse umane e professionali della Comunità. Per poter intraprendere tale investimento la Cooperativa ha fatto proprio uno studio di fattibilità redatto dal Comune di Melpignano, in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione dell’Università del Salento e con la Cooperativa Sociale Officine Creative di Lecce. Tale studio di fattibilità ha dimostrato che a Melpignano circa 180 famiglie possedevano un terrazzo idoneo ad ospitare l’installazione di un impianto fotovoltaico. Inoltre, proprio dello spirito delle Cooperative, saranno gli stessi Soci della Cooperativa di Comunità, ovvero i cittadini, a stabilire come spendere le entrate derivanti dagli incentivi pubblici, avendo importanti occasioni per migliorare la propria qualità di vita e continuando ad alimentare l’economia locale grazie all’utilizzo di risorse umane e professionali della Comunità, così come già avvenuto nella fase di sviluppo e realizzazione del progetto. La Comunità Cooperativa di Melpignano rappresenta solo un esempio, di come questo strumento possa essere utilizzato per la realizzazione di altri progetti analoghi per stimolare una sempre maggiore sensibilità sui temi ambientali, la lotta all’inquinamento, la salvaguardia e la valorizzazione dei beni culturali, i servizi sociali e possa soprattutto costituire un modello utile ai piccoli centri per rispondere alla crisi, non solo in termini economici, ma soprattutto mutualistici e sociali.

 

Per un maggior approfondimento vedi anche questi video