Comune di Brunico

SHARE
, / 0


Il Comune di Brunico, in provincia di Bolzano, 100% rinnovabile, raggiunge tale risultato grazie al mix di 5 tecnologie a fonti rinnovabili presenti nel territorio. Si tratta di 141 impianti solari fotovoltaici per 6,8 MW complessivi che insieme ai 3 impianti mini idroelettrici per 3,9 MW, di cui 1 da 100 kW pubblico, e all’impianto a biomassa producono più energia elettrica di quella consumata dalle famiglie residenti. I consumi termici invece sono coperti da una rete di teleriscaldamento da 120 km alimentato da un impianto a biomassa locale da 31 MW, come cippato, segatura e cortecce locali, in grado di coprire tutto il fabbisogno termico di oltre 2.000 utenze tra residenziali, turistiche e pubbliche. La rete di teleriscaldamento inoltre è integrata anche con un impianto a biogas da 1,5 kW termici. Gli impianti solari coinvolgono sia strutture private, come abitazioni e PMI, che strutture pubbliche, come l’impianto fotovoltaico da 32 kW, posizionato sul tetto della scuola elementare, il Centro Scolastico dotato di 750 mq di collettori sottovuoto, l’impianto da 64 kW installato sulla caserma circondariale dei vigili del fuoco e l’impianto fotovoltaico da 49,8 kW posizionato sulla copertura dell’impianto a biomasse.

L’impegno assunto dal Comune è sottolineato anche dall’approvazione del Regolamento Edilizio redatto nel 2010, che prevede negli edifici pubblici e privati di nuova costruzione l’obbligo di copertura del 25% del fabbisogno di energia per la produzione di acqua calda sanitaria mediante l’utilizzo di fonti rinnovabili.

Tra i progetti futuri del Comune troviamo l’ampliamento e/o potenziamento delle centrali idroelettriche “Rienza” e “Aurino”. Oltre all’ampliamento e potenziamento della centrale termica. Realizzazione della prima ZonaClima per l’edilizia residenziale, ulteriore riduzione della quantità dei rifiuti residui con conseguente aumento dei servizi del centro di riciclaggio riguardo al recupero di materiali riutilizzabili, potenziamento della rete ciclabile sovracomunale e della rete di trasporto pubblico – citybus, linee extraurbane e treno.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

11 − cinque =