Buone pratiche

,

Dal 1999 nel Comune di Cavalese in Val di Fiemme è presente un impianto di teleriscaldamento a biomassa che, data la presenza nella zona di un vero distretto industriale dove operano segherie e falegnamerie, vede negli scarti quali segatura, cippato, truciolo e corteccia una valida risorsa da utilizzare nell’impianto.

,

Nel Comune di Cesena (FC) presso la scuola secondaria di primo grado ‘Plauto’ sono stati compiuti nel 2013 diversi interventi di miglioramento delle prestazioni energetiche grazie ad incentivi in Conto termico.

,

Nel Comune di Trento sono state intraprese diverse attività finalizzate alla diffusione di impianti a fonte rinnovabile. Un vero mix di tecnologie che ha portato il Comune verso una sempre più consolidata autosufficienza energetica

,

Per un intero anno 20 famiglie residenti nel Quartiere Violino nel Comune di Brescia hanno avuto l’opportunità di sperimentare una vera ‘smart city’ partecipando al progetto SmartDomo grid, progetto nato con l’obiettivo di dimostrare i benefici delle reti elettriche intelligenti connessi con la domotica residenziale al fine di ottenere un uso più razionale dell’energia

,

Inaugurato nel maggio 2015 il primo impianto di accumulo da 1MW/2MWh associato ad un impianto fotovoltaico da 10 MW (limitata a 8 MW) nel Comune di Catania

,

A Merano il complesso residenziale, a più appartamenti, Helianthus ha ricevuto la certificazione e targhetta Casa Clima A. In tutto sono 5 edifici per complessivi 32 appartamenti, ognuno dei quali servito da impianto geotermico a bassa entalpia da 100 kW

,

Nel Comune di San Nicolò D’Arcidano in provincia di Oristano è in funzione il primo impianto in Italia con tecnologia solare a concentrazione Fresnel per la produzione di vapore di processo nell’industria agroalimentare

,

La prima caldaia a pompa di calore idrotermica è stata installata nel 2011 presso l’IPSIA di Pordenone, comprensorio scolastico composto da quattro istituti.

,

Il Parco grazie all’adesione al progetto Fossil Free per la promozione delle energie rinnovabili e del risparmio energetico, ha realizzato nel corso degli anni l’installazione di numerosi impianti da fonti rinnovabili, oltre a numerosi interventi di risparmio energetico ed edilizia sostenibile

,

Mobilità elettrica da fonti rinnovabili a disposizione dei dipendenti comunali per lo svolgimento dei servizi pubblici di Ferrara. A partire dal 2013 infatti, con la dismissione di 26 veicoli obsoleti, il Comune ha deciso di dotare i propri dipendenti di mezzi elettrici per gli spostamenti di servizio.